Tripoli. Raid aereo del Libyan National Army all’aeroporto di Mitiga contro drone turco

Di Ali Ahmed.

Tripoli, 06 giugno 2019 – Il comandante della sala operativa dell’aviazione del Libyan National Army (LNA), Mohamed al-Manfour, ha confermato la notizia di un raid aereo condotto la notte scorsa all’areoporto di Mitiga, l’unico operativo a Tripoli. Si è trattato di un raid ad alta precisione contro un aeromobile a pilotaggio remoto, meglio noto in gergo tecnico come UAV drone, di fabbricazione turca. L’amministrazione dell’areoporto ha detto che l’evento non ha affetto il lavoro dello scalo civile, già bombardato il mese scorso per via dell’utilizzo militare da parte delle milizie islamiste del Governo di Accordo Nazionale. Va ricordato che all’interno del Mitiga sono presenti una prigione e la sala operativa della Forza Speciale di Deterrenza Rada, la milizia salafita, guidata da AbdelRaouf Kara che ha adottato un atteggiamento defilato nei combattimenti tra l’LNA e la coalizione di gruppi armati affiliati al Consiglio presidenziale rappresentato da Fayez al-Serraj. Tra quest’ultimi si sono uniti diversi elementi di Ansar al-Sharia e combattenti stranieri che stanno ricevendo sostegno logistico e militare da parte di Turchia e Qatar.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: