La Camera pubblica la legge sul referendum

Il parlamento libico, la Camera dei Rappresentanti con sede a Tobruk, è finalmente riuscita ad emettere la legge sul referendum ed i tanto discussi emendamenti costituzionali, prerequisiti fondamentali allo svolgimento di elezioni generali. Si tratta delle legge numero 6 del 2018 e gli emendamenti n.10 e 11, visionabili in originale in fondo al testo. Secondo la legge, che entrerà in vigore già da martedì, prevede la divisione dei seggi elettorali in 3 aree: (Tripolitania, Barqa e Fezzan) e la bozza costituzionale passerà se otterrà il 50 per cento più uno di ogni regione che rappresenta i due terzi degli elettori totali.

La legge è frutto di una lunga trattativa tra Camera ed Alto Consiglio di Stato, il cui accordo era stato già annunciato lo scorso ottobre. Martedì mattina, la Missione di Supporto delle Nazioni Unite ha accolto con favore gli sforzi della Camera per emettere la legislazione richiesta, in modo che la Libia  possa procedere attraverso un referendum sul progetto di costituzione ed elezioni nazionali alla creazione di istituzioni solide e stabili.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: