Le priorità di Serraj alla conferenza di Palermo

Mohammed el-Sallak, portavoce del presidente del Consiglio del Governo di Accordo Nazionale, Fayez al-Serraj, ha svelato durante una dichiarazione alla stampa mercoledì i punti di maggior importanza che verranno affrontati alla conferenza di Palermo, in programma dal 12 al 13 novembre. Secondo il portavoce, il capo del Consiglio Presidenziale sottolineerà ancora una volta la necessità di giungere a legittime elezioni dopo l’approvazione di una solida base costituzionale. Serraj inviterà inoltre gli attori nazionali ed internazionali ad aiutare la Libia nel complesso processo di unificazione delle istituzioni, a livello politico e militare, nonchè a perseguire gli accordi di sicurezza e le riforme economiche recentemente approvate dal suo Governo.

Sallak ha poi spiegato che il presidente segue con grande attenzione gli eventi nella regione meridionale, recentemente colpita da disordini, attacchi terroristici e combattimenti tra soldati ciadiani e mercenari, divenendo terrono di scontro regionale. In questo contesto, il capo del Governo supportato dalla comunità internazionale ha nominato una delegazione governativa che visiterà il sud libico per cercare di risolvere i problemi in questione, siano essi relativi alla sicurezza o ai servizi. La delegazione sarà formata dal vicepresidente Abdelsalam Kajaman,  dal membro del Consiglio Presidenziale, Ahmed Hamza, e da diversi ministri del governo locale, degli affari sociali e del lavoro.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: