Di Vanessa Tomassini.

Il Ministero della Salute del Governo di Accordo Nazionale ha reso noto che il bilancio provvisorio delle vittime degli scontri di oggi nella capitale è di 5 morti e 33 feriti, che si aggiungono ai 4 morti e alle decine di feriti di ieri. Gli scontri hanno riguardato la zona meridionale di Tripoli, sparatorie ed esplosioni hanno chiuso le strade nella Spring Valley tra Salah Eddine, al-Khalla, Benghashir ed Ain Zara.

Al bilancio, ancora provvisorio, sono seguiti messaggi di cordoglio da parte delle rappresentanze diplomatiche straniere. “L’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Libia esprime le sue sincere condoglianze alle famiglie delle vittime delle recenti violenze a Tripoli e spera in un rapido recupero dei feriti” ha scritto in un Tweet l’ambasciata americana.

Sul suo account Twitter, l’Ambasciata d’Italia si è levata dalla parte della gente di Tripoli costretta ad “affrontare una rinnovata violenza nelle strade della loro bella capitale”. La rappresentanza italiana ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime e gli auguri di pronta guarigione per i feriti, aggiungendo che “solo il dialogo può portare pace e riconciliazione in Libia, non le azioni militari”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...