Il Consiglio Presidenziale del Governo di Accordo Nazionale, guidato da Fayez al-Serraj, ha rilasciato una dichiarazione circa il programma di riforma economica che intende lanciare con la Banca Centrale Libica (BCL). Il Consiglio Presidenziale ha espresso le sue preoccupazioni circa alcuni ostacoli che la riforma potrebbe incontrare durante il periodo di attuazione.

In particolare, la squadra di Serraj ha sottolineato la necessità di agire secondo un quadro giuridico chiaro al fine di tutelare il programma di riforma economica ed affrontare le distorsioni monetarie ed economiche senza problemi. Il Governo di Tripoli ha confermato di aver condotto un’attenta revisione del programma di riforme economiche che intende portare avanti con la BCL, compresa la preparazione del settore bancario, i meccanismi di attuazione e le implicazioni che seguiranno, oltre agli aspetti legali che non vanno sottovalutati.

Il presidente Fayez al-Serraj ha poi ricordato l’importanza dell’unificazione delle istituzioni statali, in particolare della BCL, come solida base per il successo del pacchetto di riforme, in tal senso, ha invitato tutte le istituzioni sovrane a farsi carico delle proprie responsabilità. La dichiarazione non accenna alla data di attuazione della riforma, mentre in passato era stata definita “imminente”. Prima delle festività dell’Eid si erano registrate diverse manifestazioni contro il caro vita e le precarie condizioni nel Paese. Si ricorderà che lo scorso 15 agosto media locali hanno riportato che un uomo è morto mentre era in fila per entrare in banca.

40062123_1827637144023050_4247345630629855232_n

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...