I giovani scendono in strada a Bengasi contro la corruzione e le difficili condizioni di vita

Sulla scia delle proteste in altre città della Libia, anche i giovani di Bengasi sono usciti in strada giovedì per protestare contro la corruzione e le difficili condizioni di vita.

I giovani hanno iniziato a chiudere le strade, incendiando i copertoni delle gomme nel tardo pomeriggio. Tra i principali motivi che hanno acceso le dimostrazioni, il problema dell’elettricità.

Molte aree della Libia orientale sono rimaste al buio per periodi prolungati. In questi giorni sono circolate voci di una possibile sospensione totale per via della mancanza di diesel dopo la prolungata sospensione della produzione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: