COVID-19: 5 nuovi casi a Misurata, sono 8 in Libia dall’inizio dell’epidemia

Il National Center for Disease Control ha annunciato domenica 5 nuovi casi confermati affetti dal nuovo coronavirus, covid-19, portando ad 8 il numero di contagiati in Libia dall’inizio dell’epidemia. Il centro ha dichiarato, in una nota, che il laboratorio analisi del centro ha ricevuto 12 campioni appartenenti a persone in contatto con il primo caso scoperto sabato, una donna di Misurata. Il Centro ha affermato che i risultati delle analisi condotte hanno concluso che 5 di questi campioni sono risultati positivi al virus.

Il consiglio comunale di Misurata ha deciso di imporre un coprifuoco totale sul territorio della muncipalità di 24 ore, per una settimana, a partire dalle sei di domenica sera per cercare di arginare la diffusione del nuovo coronavirus. Il Governo di Accordo Nazionale con base a Tripoli, ha esteso il coprifuoco nelle aree sotto la sua amministrazione dalle 14:00 alle 07:00. Il GNA ha anche vietato gli spostamenti tra le città, ad eccezione delle attività vitali, e ridotto l’orario di lavoro per i dipendenti pubblici dalle 9:00 alle 12:00.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: