Croce Rossa: attività industriali in calo, aumenta la disoccuppuzione in Libia

Di Ali Ahmed.

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR), ha denunciato che la crisi economica e di sicurezza nel paese nordafricano ha portato ad un forte declino delle attività industriali e al conseguente aumento del tasso di disoccupazione. Il coordinatore della sicurezza economica del comitato, Mohammed Sheikh Ali, ha spiegato che l’alto costo della vita senza un equivalente aumento degli stipendi ha influenzato negativamente il benessere generale del popolo libico.

Secondo gli ultimi rapporti, il pagamento irregolare dei salari e la crescente crisi di liquidità, ha fatto sì che oltre la metà delle famiglie sta lottando per far quadrare i conti alla fine del mese. La crisi ha colpito maggiormente le città della Libia meridionale. Il comitato ha constatato inoltre che l’illegalità diffusa e l’eccessiva inflazione dei prezzi hanno reso difficile l’accesso ai beni di base per milioni di libici.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: