Raid aereo colpisce il centro di detenzione migranti di Tajoura

Un raid aereo ha centrato martedì sera un centro di detenzione migranti a sud di Tripoli, nell’area di Tajoura. Secondo le prime stime del Ministero della Salute del Governo di Accordo Nazionale, nel centro erano detenuti circa 150 migranti, che sarebbero rimasti uccisi. Speciale Libia aveva avvertito di questo rischio considerando che le milizie usano i migranti come scudi umani, rendendo i centri di detenzione delle vere e proprie basi militari.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: