Sabha torna a celebrare il 17 febbraio

Mentre i media filo-islamisti non perdono occasione per lanciare notizie incorrette, che parlano di bambini morti e donne ferite dalla coalizione leale al Libyan National Army nel sud della Libia, la vita torna gradualmente alla normalità dopo l’eliminazione delle bande armate straniere e dei gruppi criminali. L’esempio del modello di successo dell’ordine restaibilito dal comando generale guidato da Khalifa Haftar è il capoluogo del Fezzan, la città di Sabha. Mohammed, 30 anni, impiegato nel centro medico locale, ci racconta che i cittadini sono soddisfatti della nuova situazione di sicurezza che si respira in città. “Prima con il mio Toyota non potevo uscire dopo le 18,00 perchè avrei rischiato la vita, tra sparatorie e tentativi di rapina da parte di bande criminali. Ora sono libero di girare in città quanto voglio. Gli uomini della sicurezza centrale presidiano incroci e rotonde e mi sento sicuro di uscire con la mia famiglia”.

Il 17 febbraio i cittadini di Sabha hanno celebrato per la prima volta quello che in realtà è stato l’ottavo anniversario della rivoluzione del 17 febbraio. “La gente ha partecipato massivamente, non tanto per le idee della rivoluzione quanto per la voglia e la gioia di poter manifestare in libertà nelle nostre piazze, nei nostri quartieri, dove rischiavamo di essere ammazzati”. I gruppi chadiani e gli scontri tra tribù locali erano arrivati ad uccidere la gente perfino nel Sabha Medical Center ricorda Mohammed.

IMG-20190218-WA0027

La Sicurezza Centrale e gli ufficiali del Libyan National Army hanno anche incontrato le comunità locali a Tamanhint. “Ci siamo sentiti non solo protetti, ma anche ascoltati. Abbiamo capito cosa l’esercito sta facendo e la gente ha risposto positivamente, scegliendo di collaborare”.

Il Sabha Medical Center ha ricevuto dal Governo ad Interim, macchinari diagnostici che non aveva ottenuto da 7 anni dal Governo di Accordo Nazionale, inoltre in meno di un mese i militari sono stati in grado di riaprire l’areoporto di Sabha dopo aver assicurato il campo di El-Sharara.

 

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: