Serraj chiede l’interruzione delle operazioni militari nel sud

In una dichiarazione rilasciata martedì sera, il Consiglio presidenziale del Governo di Accordo Nazionale ha condannato l’escalation di violenza nella regione meridionale. Il presidente Fayez al-Serraj ha chiesto l’arresto immediato delle operazioni militari contro gruppi terroristici armati stranieri, al fine di preservare la pace. “La lotta contro il terrorismo in tutte le sue forme e l’eliminazione di intrusi e mercenari non possono essere raggiunti attraverso soluzioni militari che minacciano la sicurezza e la vita dei civili”, si legge nella nota. Serraj ha chiesto di unire gli sforzi ed il coordinamento attraverso un accordo di sicurezza ben pianificato, globale e unitario per affrontare la situazione nel sud, sottolineando che la regione meridionale non dovrebbe diventare l’arena per la resa di conti politici.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: