La Mezzaluna Rossa recupera 22 cadaveri nei pressi di Derna

La Mezzaluna Rossa libica ha dichiarato, tramite la sua pagina Facebook, di aver recuperato 22 cadaveri, probabilmente risalenti al 2011, nella zona di Al-Heela nel sud di Derna, nella Libia orientale. I volontari della Libyan Red Crescent sarebbero intervenuti su segnalazione del dipartimento di sicurezza della città che li avrebbe localizzati su segnalazione dei cittadini. All’inizio di questo mese, la Mezzaluna Rossa ha recuperato altri 10 corpi non ancora identificati in due operazioni separate a Hay Al-Maghar e nel centro di Derna.

La città della Cirenaica, dopo essere divenuta roccaforte degli estremisti, è dal 7 maggio teatro di violenti scontri tra gruppi terroristici e l’esercito orientale del generale Khalifa Haftar. Malgrado l’esercito ne abbia annunciato la liberazione il 28 giugno scorso, ancora oggi si registrano combattimenti sporadici nella vecchia medina. La situazione sarebbe stabile nel resto della città, dove l’esercito sta lavorando per ripristinare ordine e legalità.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: