Sanalla in Russia per la settimana dell’energia, economia motore per la stabilità

Di Vanessa Tomassini.

Il presidente della National Oil Corporation (NOC), Mustafa Sanalla ha incoraggiato una nuova era di cooperazione tra le industrie petrolifere russe e libiche, parlando al vertice della Settimana dell’energia della Russia, ospitata a Mosca ed inaugurata da Vladimir Putin, Presidente della Federazione Russa. Sanalla ha evidenziato le buone relazioni esistenti tra le due industrie, elencando il commercio multimiliardario di prodotti petroliferi tra NOC e la russa International Oil Company (IOC) nell’ultimo decennio. Ha ulteriormente illustrato i progressi compiuti dalle società russe nella ripresa di importanti progetti di esplorazione e sviluppo in tutta la Libia, precedentemente interrotti da un deterioramento della situazione della sicurezza.

Sanalla ha partecipato come relatore alla tavola rotonda Russia-Africa Energy insieme al Vice Ministro del commercio e dell’industria della Federazione russa, Georgy Kalamanov; ministri del petrolio della Guinea equatoriale, della Sierra Leone e del Sud Sudan; così come i dirigenti del settore privato.

“Lo stato di diritto è di fondamentale importanza per la sopravvivenza della Libia. Stiamo assistendo a tentativi da parte di gruppi libici, come il cosiddetto “NOC est”, e talvolta i loro sostenitori internazionali, per eluderlo. NOC, IOC e la comunità internazionale, tuttavia, stanno lavorando diligentemente per prevenire questo. Spero che la Russia abbia un ruolo molto importante in questo senso “. A margine della conferenza, il presidente Sanalla ha anche incontrato il rappresentante speciale della Federazione russa per il Medio Oriente e i paesi africani, Mikhail L Bogdanov, con il quale ha discusso dell’importanza cruciale del ruolo della NOC come unica entità legittima per l’esplorazione, la produzione e l’esportazione di petrolio e gas libici. Entrambi hanno anche sottolineato l’importanza della trasparenza fiscale per aiutare il paese verso una piena ripresa, basata sul motore economico.

000Russia vice president
Mustafa Sanalla e Mikhail L Bogdanov, a Mosca il 3 ottobre 2018

Nataliya Zaiser, segretario esecutivo del Comitato nazionale russo del World Energy Council (WEC), ha moderato il panel. Al forum ha partecipato anche il membro del consiglio di amministrazione di Abulgasem Shengheer NOC,  il direttore di produzione di Anwar Aghil NOC ed il consulente di Daw Zahmoul.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: