Di  Vanessa Tomassini.

Il Consiglio Presidenziale del Governo di Accordo Nazionale ha confermato il raggiungimento di un accordo per una tregua, dopo gli sforzi portati avanti dai dignitari e dal Consiglio delle Tribù per la riconciliazione. L’accordo prevede il ritorno delle milizie alle loro aree di appartenenza e l’immediata interruzione di tutti gli scontri.

IMG_20180830_161207

La Mezzaluna Rossa, che da ieri chiede alle milizie di poter mettere in salvo i civili, è riuscita solo in queste ore a raggiungere la zona di Ain Zara e distribuire aiuti ad almeno 60 famiglie. L’organizzazione non ha potuto garantire corridoi umanitari sicuri per l’evacuazione dei residenti a causa degli scontri incessanti che si sono protratti ieri fino a tarda notte.

Questa mattina un volontario riferiva che la strada di Gasr Ben Gashir era ancora bloccata dai gruppi armati, i quali non stavano permettendo a nessuno di entrare o uscire, nemmeno per recuperare il corpo di una giovane ragazza dalla clinica Aafiya, rimasta vittima degli scontri di ieri. Al momento l’attenzione resta alta nell’intera area.

IMG_20180830_161154

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...