Il Governo provvisorio discute la formazione di una forza per proteggere il sud-est

Di Vanessa Tomassini.

Giovedì si è tenuto un incontro allargato sulla sicurezza nella sede del Governo provvisorio, guidato dal primo ministro Abdullah al-Thani. Focus delle discussioni è stata la creazione di una forza militare per proteggere le regioni sudorientali della Libia e le sue infrastrutture vitali per i cittadini. All’incontro hanno partecipato il ministro dell’Interno, Ibrahim Buchanav, i direttori della sicurezza sudorientale e un certo numero di funzionari e addetti alla sicurezza.

Durante l’incontro, sono state affrontate le ripercussioni dell’attacco terroristico che ha colpito la sede del progetto fluviale industriale nel comune di Tazerbo, la scorsa settimana, in cui hanno perso la vita due persone. La nuova forza avrà il compito di mettere in sicurezza la principale rotta carovaniera nel deserto, per frenare il contrabbando, l’immigrazione clandestina, il movimento dei gruppi terroristici oltre a respingere potenziali attacchi.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: