Obama definito “schiavo e sciocco” dall’ex emiro del Qatar in una conversazione con Gheddafi

L’ex emiro del Qatar, lo sceicco Hamad bin Khalifa al-Thani, ha definito l’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, uno “schiavo” e “sciocco”, secondo una registrazione audio inedita dell’emiro e Muammar Gheddafi. “Dio lo maledica … quello schiavo … è sciocco. Giuro Muammar, è sciocco”, si sente dire l’ex emiro su Obama, nella registrazione pubblicata sui social media dall’attivista Khalid al-Hail.

Una registrazione simile tra l’ex emiro del Qatar e il colonnello Gheddafi è stata rilasciata nel 2017, in cui i due ex leader hanno attaccato l’Arabia Saudita e la famiglia reale. Nel 2013, lo sceicco Hamad ha ceduto il potere a suo figlio, l’attuale emiro Sheikh Tamim al-Thani. Muammar Gheddafi è stato torturato e ucciso il 20 ottobre 2011 dai ribelli sostenuti dalla comunità internazionale.

Dalla sua morte, il Paese nordafricano è precipitato nel caos ed è stato inghiottito da una spirale d’odio e violenza che ha portato all’impoverimento della popolazione, alla distruzione delle infrastrutture e allo sperpero delle risorse pubbliche da parte dell’attuale classe politica per finanziare gruppi armati ed ottenere vantaggi personali.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: