Prime reazioni di Mosca alle accuse USA sul suo coinvolgimento in Libia

Le notizie di aerei da combattimento russi riverniciati inviati a bombardare la Libia non hanno nulla a che fare con la realtà, ha detto Mosca in risposta alle ultime sensazionali affermazioni del Comando degli Stati Uniti in Africa sul presunto coinvolgimento russo nella regione.

L’accusa che la Russia abbia inviato aerei da combattimento in Libia “non corrisponde alla realtà” , ha detto ad Interfax Andrey Krasov, primo vice presidente del comitato di difesa della Duma di stato.

“La posizione della Russia è ben nota: siamo favorevoli a porre fine allo spargimento di sangue in Libia, raccomandiamo a tutte le parti in conflitto di astenersi dall’usare armi e sedersi al tavolo dei negoziati”, ha aggiunto Krasov. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: