Le partenze dalla Libia aumentano, più migranti riportati nei centri di detenzione

La guardia costiera libica ha intercettato circa 400 migranti diretti in Europa al largo delle proprie coste negli ultimi giorni e li ha riportati nella capitale Tripoli in un centro di detenzione, ha riferito Safa Msehli, portavoce dell’agenzia delle Nazioni Unite per la Migrazione (IOM).

Safa Msehli ha affermato che i migranti sono stati portati nel centro di detenzione di al-Nasser nella città di Zawya, a ovest di Tripoli, sottolineando che le partenze dalla Libia sono aumentate, il che è particolarmente preoccupante per il forte calo delle capacità di ricerca e salvataggio.

L’aumento delle partenze coincide con la riconquista della regione occidentale da parte del Governo di Accordo Nazionale (GNA) sostenuto dall’Italia. Durante le recenti operazioni a Sabrata e Sormon, 400 detenuti, compresi trafficanti e pericolosi terroristi, sono stati liberati dalle prigioni dalle gang armate estremiste di Fayez al-Serraj.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: