NOC: settore petrolifero della Libia perde oltre 2 miliardi di dollari

La produzione di petrolio e gas in Libia è in calo dal gennaio 2020 a causa del continuato blocco di porti e condutture. Oggi gli attuali livelli di produzione sono 135.723 b / g, a partire da martedì 25 febbraio 2020. Questo è il livello di produzione più basso dal 2011.

Lo ha reso noto la National Oil Corporation (NOC) in un bollettino pubblico rilasciato il 26 febbraio che indica come la restrizione forzata della produzione ha comportato perdite finanziarie superiori a 2 miliardi di dollari, precisamente 2.223.941.659 USD.

NOC ha anche confermato di continuare a fornire idrocarburi alle regioni centrali e orientali in quantità sufficienti per soddisfare le esigenze di trasporto e domestiche dei cittadini. Una petroliera di benzina sta scaricando nel porto di Bengasi, mentre un’altra petroliera diesel dovrebbe arrivare al porto venerdì 28 febbraio. La città di Tobruk e il resto della regione orientale vengono riforniti di carburante direttamente da Bengasi.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: