Attività della Missione italiana in Libia a Misurata

Visite e interventi chirurgici complessi, visite dermatologiche e ortopediche e trattamenti di fisioterapia sono tra le prestazioni più richieste all’ospedale da campo militare italiano della Missione in Libia MIASIT (Missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia). “Queste attività si inseriscono nell’ambito del supporto e della cooperazione sanitaria alla Sanità libica previsti tra i compiti della MIASIT, tra i quali è compresa anche la collaborazione in sala operatoria tra chirurghi italiani e libici in formazione”.

Ha spiegato il Ministero della Difesa italiano in una nota, aggiungendo che “di grande importanza è anche il servizio ambulatoriale dermatologico, che si va ad affiancare al già esistente piano di visite settimanali dei medici italiani presso l’Ospedale Civile di Misurata e si propone di individuare e curare le patologie della pelle di cui più diffuse in Libia e di valutare e predisporre gli opportuni trattamenti”.

Nei giorni scorsi si è anche concluso, con la consegna dei diplomi di partecipazione, un corso di formazione, sensibilizzazione e aggiornamento professionale, presso l’Ospedale civile di Misurata rivolto a personale sanitario che lavora soprattutto in sala operatoria. Il Ministero ha reso noto il 22 febbraio che sono stati trattati temi fortemente richiesti in occasione dei periodici tavoli tecnici di coordinamento, tenuti dai medici dell’Ospedale da Campo italiano con l’Ospedale civile di Misurata, nell’ottica di supportare il percorso di consolidamento e crescita della sanità libica. 

Il corso ha la finalità di trasmettere competenze necessarie ad adeguare le procedure di protezione e prevenzione dalle infezioni nosocomiali. In particolare, attraverso le lezioni teoriche, l’uditorio viene sensibilizzato su come lavarsi le mani, su come igienizzare gli ambienti e le superfici e su come impiegare correttamente gli antisettici, specialmente per preparare le sale operatorie e gli operatori stessi.

Lo staff dell’ospedale da campo italiano di Misurata è composto da personale sanitario militare proveniente per la maggior parte dal Policlinico Militare Celio di Roma. “Medici, infermieri e tecnici – ha riconosciuto il Ministero in una breve nota – costituiscono una risorsa di riconosciuta eccellenza, che consente alla struttura sanitaria di esprimere capacità di terapia intensiva e assistenza post-chirurgica, degenza chirurgica e internistica, diagnostica clinica, fisioterapia, banca del sangue, diagnostica per immagini di 1° livello, farmacia, medicina preventiva e telemedicina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: