In occasione di Berlino, produzione sospesa in altri campi petroliferi

Di Ali Ahmed.

I lavoratori del campo di El-Sharara (Akakus) hanno confermato che la produzione si è fermata gradualmente domenica dopo la chiusura delle valvole lungo il gasdotto che collega Rayan alla raffineria di Zawiya, nella regione occidentale, nell’ambito di un’iniziativa popolare contro le interferenze straniere e l’intervento turco in Libia. La rabbia del Fezzan, un movimentato giovanile che riunisce giovani di diverse tribù nel sud della Libia, si era detto pronto in mattinata a chiudere nuovamente i campi petroliferi perchè le loro domande erano rimaste inascoltate, mentre il Consiglio presidenziale continua ad usare le entrate del settore petrolifero per pagare mercenari e milizie che prolungano il conflitto.

La produzione sarebbe stata sospesa anche nei campi di el-Feel e Abu Attifel. La chiusura dei campi petroliferi, dopo la sospensione delle esportazioni dai porti della Libia centro – orientale e l’annuncio di forza maggiore da parte della National Oil Corporation (NOC), è avvenuta mentre Berlino ospitava la Conferenza internazionale di Berlino che ha riunito 12 paesi interessati al fascicolo libico oltre a Nazioni Unite, Unione Africana, Lega degli Stati Arabi ed Unione Europea. Il capo del Consiglio supremo per le tribù di Azawiyah, lo sceicco al-Senussi al-Haliq, ha dichiarato ieri che la chiusura dei giacimenti petroliferi e la cessazione del pompaggio di petrolio era una richiesta puramente popolare e non aveva nulla a che fare con nessun altra fazione politica o militare.

Al-Haliq, rispondendo alle accuse di NOC verso il Libyan National Army (LNA) ha spiegato che “le varie tribù libiche hanno partecipato a un incontro tenutosi venerdì nell’area di Zwaitina chiedendo ai propri figli all’interno del campo di smettere di pompare petrolio perchè il Governo di Riconciliazione a Tripoli ha portato mercenari siriani, armi e munizioni per uccidere il popolo libico con i suoi soldi, oltre a legittimare l’intervento militare turco sul suolo libico”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: