Morti e feriti in un raid a Zawia

Il centro di emergenza e supporto medico di Zawia ha denunciato l’uccisione e il ferimento di civili, comprese donne e bambini da un bombardamento aereo a circa 200 metri dal quartier generale del battaglione al-Farouq, nei pressi dell’ospedale pubblico. Il raid in realtà sembra aver colpito un complesso di negozi, dove si trovava una farmacia.

Sulle pagine dei social network, i gruppi armati del Governo di Accordo Nazionale (GNA) hanno accusato l’aviazione del feldmaresciallo Khalifa Haftar dell’attacco nell’area residenziale, che potrebbe rappresentare un crimine di guerra. Speciale Libia non ha potuto verificare la veridicità di tali informazioni da fonti indipendenti, al momento non si conosce ancora il bilancio delle vittime.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: