LNA concede altri 3 giorni a Misurata

Di Ali Ahmed.

Il portavoce dell’Esercito Nazionale Libico (LNA), il generale Ahmed Al-Mismari, ha annunciato domenica sera che il comando generale concederà altri tre giorni a Misurata per ritirare le sue milizie da Tripoli e Sirte. Il portavoce ha spiegato che la decisione di estendere l’ultimatum è arrivata in seguito ai colloqui con alcune figure nazionali che hanno chiesto di estendere l’utimatum di una settimana, tempo sufficente per i dignitari per convincere il popolo di Misurata a ritirare i propri giovani impegnati ai fronti a sud di Tripoli.

L’LNA ha quindi deciso di concedere altri tre giorni ai gruppi armati, esattamente fino alla mezzanotte di mercoledì. Il portavoce aveva avvertito Misurata venerdì scorso che i raid sarebbero continuati “quotidianamente senza interruzione e intensamente” se le milizie non si fossero ritirate da Tripoli e Sirte, concedendo loro 3 giorni. L’ultimatum pertanto sarebbe scaduto ieri alle 12,00. Nella stessa occasione il comando generale dell’esercito libico che giovedì ha condotto ben 14 raid aerei nella città costiera, ha avvertito le compagnie aeree libiche di non trasportare armi e materiale bellico a bordo di aerei civili, perchè in caso contrario i velivoli sarebbero divenuti target dell’aviazione.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: