Telefonata tra Shoukry e Le Drian

Di Ali Ahmed.

Un comunicato del Ministero degli Esteri egiziano ha rivelato una conversazione telefonica tra il ministro Sameh Shoukry e il suo omologo francese, Jean-Yves Le Drian. I due hanno affrontato al telefono gli ultimi sviluppi nel Mediterraneo orientale e l’instabilità regionale. Secondo la nota, la firma dei memorandum d’intesa tra il Governo di Accordo Nazionale (GNA) e la Turchia “rappresenta una violazione dei poteri stabiliti nell’accordo di Skhirat, una violazione delle norme di diritto internazionale e delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza sull’embargo delle armi verso la Libia”.

Il ministero degli Esteri egiziano ha spiegato inoltre che i due ministri hanno concordato sull’importanza di proseguire i lavori nel quadro del processo di Berlino per raggiungere un quadro politico globale che metta fine alla crisi libica, affrontando l’attuale squilibrio e lavorando per sostenere le istituzioni dello Stato, partendo dai poteri della Camera dei Rappresentanti come consiglio legislativo eletto. Shoukry e Le Drian hanno confermato che è necessario prendere una posizione ferma circa la guerra a milizie e gruppi terroristici per porre fine al conflitto militare ed attivare il percorso politico verso libere elezioni.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: