UE chiede chiarimenti sui memorandum tra Turchia e Libia

L’Unione europea ha rilasciato oggi una dichiarazione in cui conferma la sua piena solidarietà con Grecia e Cipro riguardo alle recenti azioni della Turchia nel Mediterraneo orientale, compreso il Mar Egeo. “La Turchia deve rispettare la sovranità e i diritti sovrani di tutti gli Stati membri dell’UE, come sottolineato più volte dal Consiglio europeo e dalle conclusioni del Consiglio, più recentemente nel giugno 2019″. Recita il comunicato, sottolineando che il “memorandum d’intesa bilaterale tra Turchia e Libia del 27 novembre 2019 sulla delimitazione marittima non è stato reso pubblico. Ulteriori chiarimenti sono necessari sul suo contenuto. Prevediamo che il testo venga comunicato senza indugio all’Unione europea”.

Il portavoce dell’UE ha spiegato che “è indispensabile rispettare il diritto internazionale del mare, il principio delle relazioni di buon vicinato e la sovranità e i diritti sovrani sulle zone marittime di tutti gli stati costieri limitrofi, compresi quelli generati dalle loro isole. Tutti i membri della comunità internazionale devono attenersi a questi principi e dovrebbero astenersi da qualsiasi azione che comprometta la stabilità e la sicurezza regionali”.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: