Mattarella: “protrarsi della violenza in Libia mette a rischio la stabilità della regione”

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha dichiarato che l’attuale situazione sul terreno in Libia per l’Italia è motivo di grande preoccupazione.

“Siamo convinti che il protrarsi della violenza e degli attacchi militari metta a rischio la stabilità dell’intera regione nordafricana e aumenti la minaccia terroristica”. Ha osservato Mattarella durante una conferenza stampa congiunta con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, alla Casa Bianca.

Il tycoon da parte sua ha affermato che l’Italia è sottoposta ad una pressione ingiusta a causa della crisi migratoria imposta dal conflitto in Libia dal 2011.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: