Libia tra le discussioni a New York. Conte incontra il presidente al-Sisi

Di Ali Ahmed.

Bassam Radi, portavoce del presidente egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, ha rivelato che Sisi e il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, hanno discusso una serie di questioni regionali e internazionali, tra cui la questione palestinese, la situazione in Libia e Siria, nonché la lotta al terrorismo e all’immigrazione clandestina, a margine dell’assemblea generale delle Nazioni Unite che ha preso il via oggi a New York.

Il presidente egiziano ha sottolineato l’importanza di sviluppare una cooperazione congiunta tra Egitto e Italia, nonché il coordinamento e la consultazione su questioni regionali di interesse comune, sottolineando l’importanza di intensificare gli sforzi per raggiungere una soluzione politica alle crisi vissute da alcuni paesi, sostenendo la coesione delle loro istituzioni nazionali, nonchè preservando la loro unità e integrità territoriale. I due hanno concordato che il primo obiettivo è quello di porre fine alla sofferenza della gente e salvaguardare i più alti interessi di quei popoli colpiti da crisi e conflitti.

Da parte sua, Conte ha affermato la determinazione italiana a continuare il coordinamento e un’intensa consultazione con l’Egitto sugli sviluppi delle questioni regionali e sui modi per risolvere le crisi in Medio Oriente, alla luce degli sforzi del Cairo nella lotta al terrorismo e nel miglioramento della sicurezza e della stabilità nella regione.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: