Arab Summit 2019. Al-Khumairi annuncia quartetto sulla Libia

Di Vanessa Tomassini-

TUNISI – Il portavoce del 30mo summit ordinario della Lega degli Stati Arabi, l’ambasciatore Mahmoud al-Khumairi, ha rivelato durante la conferenza stampa della prima giornata degli incontri preparatori nella capitale tunisina che il quartetto composto dall’Unione Africana, Nazioni Unite, Lega Araba ed Unione Europea, si riunirà sabato in un vertice separato per discutere del complesso file libico. L’incontro giunge su richiesta dei tre paesi confinanti Tunisia, Algeria ed Egitto, i primi a risentire della prolungata instabilità nell’ex Jammahiria di Muammar Gheddafi. L’ambasciatore al-Khumairi ha confermato che il vertice di Tunisi cercherà di riesaminare anche la questione palestinese, in particolare i capi di stato e di governo dovranno stabilire nella riunione del 30 e 31 marzo l’introduzione di un nuovo strumento a sostegno del popolo palestinese, il “fondo per l’emancipazione economica della Palestina”. Oltre alla Libia e al conflitto israeliano-palestinese, in cima all’agenda del vertice arabo c’è la questione siriana e quella yemenita. Queste due sembrano essere i due punti più spinosi, sebbene il portavoce abbia ribadito la volontà di trovare una linea condivisa che possa smussare le differenze sottolineando che si tratterebbe di due questioni strategiche geopolitiche che esulano dai confini dell’organizzazione.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: