165ma Divisione di Fanteria si muove da al-Beida verso occidente

La 165ma Divisione di Fanteria sotto l’egida del Comando generale dell’esercito nazionale è uscita dalla città orientale di al-Beida, dirigendosi ad occidente. Il battaglione, composto di un massiccio numero di mezzi equipaggiati, artiglieria ed almeno un centinaio di militari, si starebbe dirigendo verso Ovest su ordine del maresciallo Khalifa Haftar. Anche se la destinazione non è stata ancora rivelata, è immaginabile che la Divisione stia raggiungendo i battaglioni della coalizione che nei giorni scorsi si è schierata nell’area di Abu Hadi a meno di venti km a sud di Sirte dopo che le forze di sicurezza della città natale di Muammar Gheddafi avevano procalamato domenica lo stato di emergenza.

-165-مشاة-–-البيضاء.mp4_snapshot_00.35_2019.03.12_23.25.01

L’esercito è anche impegnato in diverse sfide nella regione meridionale, a Sabha si sono registrati casi di assassini la scorsa settimana, a Murzuq la situazione resta tesa e l’esercito sta lavorando all’impresa di riattivare le direzioni di sicurezza, infine a Ghat i militari non sono ancora stati in grado di fermare le bande di contrabbandieri del mercato nero sebbene nella città oasi al confine con l’Algeria la situazione generale è nettamente migliore rispetto agli altri centri del Fezzan. Alcuni analisti ipotizzano uno schieramento delle forze armate orientali su più assi lungo la costa tra Sirte e Misurata per cercare di disperdere le milizie che si oppongono all’unificazione dell’esercito e facilitare l’ingresso in quelle città che si sono già espresse a favore del suo arrivo.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: