Conte incontra Al-Serraj a Sharm el-Sheikh

Di Ali Ahmed.

Sharm el-Sheikh, 25 febbraio 2019 – A margine del vertice dell’Unione Europea e la Lega degli Stati Arabi, a Sharm El-Sheikh, il primo ministro italiano Giuseppe Conte ha incontrato il presidente del Consiglio del Governo di Accordo Nazionale, Fayez al-Serraj. Le due parti hanno discusso gli ultimi sviluppi della situazione politica in Libia e una serie di documenti di cooperazione congiunta negli ambiti della sicurezza e dell’economia, nonchè il coordinamento congiunto di fronte all’immigrazione clandestina, la lotta alla tratta di esseri umani e lo sviluppo territoriale. Serraj e Conte hanno confermato il loro sostegno al piano del rappresentante speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite, Ghassan Salamé, verso le elezioni, sottolineando la necessità di fermare qualsiasi escalation di violenza che minerebbe il processo politico, ribadendo che non può esserci una soluzione militare alla crisi attuale.
Durante l’incontro, il premier del Governo di Tripoli ha chiesto il consolidamento della posizione regionale e internazionale nei confronti della Libia, nonchè di fermare l’interferenza negativa di alcuni paesi che stanno alimentando conflitti e minacciando la stabilità interna. L’incontro giunge nel momento in cui il Libyan National Army (LNA) guidato dal maresciallo Khalifa Haftar, controlla tutta la regione settentrionale e meridionale, dopo violenti scontri nella città di Murzuq in cui fonti locali hanno riferito di diverse case bruciate nel tentativo di espellere le bande chadiane e le milizie locali. In serata Serraj è arrivato negli Emirati Arabi Uniti su invito di Mohammed bin Zayid. E’ previsto anche a breve un incontro tra Serraj ed Haftar, in cui si discuterà probabilmente del controllo delle risorse, in particolare del campo di El-Feel ed El-Sharara.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: