Sabha. L’areoporto di Tamhanint annuncia ufficialmente il ritorno dei voli

Dopo l’intervento del Libyan National Army, come anticipato da Speciale Libia nei giorni scorsi, l’areoporto meridionale di Tamanhint nel distretto di Sabha ha annunciato la propria operatività e la disponibilità a ricevere i voli in totale sicurezza. L’annuncio ufficiale è arrivato attraverso due missive, una della Libyan Airports Autorithy, l’altra del comando generale dell’esercito orientale, indirizzate alla Libyan Airlines, Al Buraq, Libia Air, Libyan Wings, Oil Flight, Libyan Handling Company, Dawn Odyssey Handling, First South Handling, Arabian Gulf Company e Sirte Oil Operations Company. La direzione dell’areoporto ha confermato il ripristino della sicurezza, spiegando che la riapertura facilita il movimento dei passeggeri e contribuisce al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione del Fezzan. L’areoporto è sotto l’autorità della regione militare di Sabha, sotto l’egida del generale Mabrouk Rhazoui.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: