Sanalla a Chatham House: “Soluzioni sociali ed economiche chiave per il futuro della Libia”

Londra, 29 gennaio 2019 – Il presidente della National Oil Corporation (NOC), Mustafa Sanalla, ha sottolineato l’importanza della riforma economica e sociale in Libia per qualsiasi futura soluzione politica, in un discorso a Londra alla Chatham House. Secondo il presidente della compagnia di stato: “La riforma politica non può avere successo senza una significativa riforma economica. Le sovvenzioni devono essere sostituite da pagamenti diretti e opportunità economiche che non implichino il crimine organizzato e la corruzione”. Parlando della situazione nel Sud, il presidente ha sottolineato la portata del problema umanitario: “Il Sud ha bisogno di un governo efficace. È qui che la comunità internazionale può svolgere un ruolo costruttivo, costruendo la capacità del governo libico di amministrare il Sud attraverso programmi economici e sociali di grande impatto”. Il presidente ha anche discusso della situazione nel campo petrolifero di Sharara, in uno stato di forza maggiore dal 9 dicembre 2018. “Non possiamo tollerare l’uso della violenza contro i nostri dipendenti. Con una certa riluttanza, abbiamo concluso che la soluzione preferita è una forza PFG professionale gestita dalla NOC”, ha affermato Sanalla. “Una forza mista potrebbe fornire una soluzione all’interno di un quadro di sicurezza negoziato. Con un solido quadro di sicurezza, gestito dalla NOC, la Libia sarà un fornitore molto più affidabile per il mercato globale e una destinazione molto più attraente per gli investimenti nel settore del petrolio e del gas”.
Sanalla ha anche sottolineato l’importanza dell’adesione allo stato di diritto in Libia e il mantenimento delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. “Per mantenere questa ripresa, l’integrità del settore petrolifero e del gas libico e il ruolo indivisibile e unificante del NOC come unico amministratore delle risorse nazionali della Libia devono essere preservati”. Sanalla ha inoltre ribadito la neutralità della NOC e l’importanza della protezione della società da ogni conflitto nel paese. “Il NOC deve rimanere indipendente e lontano da ogni contrattazione politica o militare. Gli sforzi per politicizzare il nostro lavoro non sono nell’interesse del popolo libico. NOC ha una missione nazionale per costruire la fiducia tra i gruppi dentro e fuori la Libia”.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: