Il presidente della NOC riceve l’ambasciatore olandese

Il presidente della National Oil Corporation (NOC), Mustafa Sanalla, ha dato il benvenuto a S.E. Lars Tummers, Ambasciatore olandese in Libia, il 19 dicembre 2018, alla sede centrale della NOC a Tripoli per discutere della cooperazione rafforzata tra NOC e le compagnie energetiche olandesi. Sanalla ha accolto favorevolmente la prospettiva delle società olandesi, in particolare della Royal Dutch Shell, di tornare in Libia e il loro potenziale impatto sullo sviluppo del settore petrolifero libico. “Stiamo cercando di espandere la nostra cooperazione con le società energetiche olandesi, rinomate per la loro lunga esperienza nel settore petrolifero e del gas, in particolare nei settori dell’esplorazione e dello sviluppo”. Ha detto Sanalla. L’Ambasciatore Tummers, da parte sua, ha elogiato  NOC per i recenti successi nonostante le continue sfide nazionali, evidenziando il pieno sostegno del suo paese alla compagnia di Stato. Le parti hanno anche discusso della situazione a Sharara. Il presidente della NOC ha sottolineato l’importanza del rispetto dello stato di diritto e il miglioramento della sicurezza operativa, sottolineando che la massima priorità della NOC è la sicurezza del suo personale, ribadendo il sostegno alle legittime lamentele delle comunità meridionali riguardo alle opportunità economiche e ai servizi di base, ed ha informato l’ambasciatore sul lavoro in corso della società per sostenere le comunità locali. Sanalla ha riaffermato la sua condanna dei tentativi illegali da parte del gruppo armato che occupa il campo di ricattare il governo e intimidire i lavoratori della NOC. Alla riunione ha partecipato anche Salah Ben Ali, direttore dell’ufficio di cooperazione internazionale della NOC.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: