Di Ali Ahmed.

La Camera dei Rappresentanti, il parlamento libico con sede a Tobruk, ha finalmente approvato la legge sul referendum, durante la sessione di emergenza convocata per oggi dal presidente Aguila Saleh Issa, che ha tenuto ieri delle consultazioni con alcuni deputati. I membri hanno approvato il progetto di legge sul referendum costituzionale, a patto che la dichiarazione costituzionale sia emendata per approvare l’articolo VI, che prevede la divisione degli elettori in tre collegi elettorali: Barqa, Tripolitania e Fezzan. 

Il parlamento ha anche discusso la situazione generale del paese, con particolare attenzione per quanto accaduto nella capitale Tripoli. Secondo i parlamentari, la sostituzione e la riforma del Consiglio Presidenziale risulta più che mai necessaria. Tra le ipotesi vagliate in queste ore si fa spazio l’idea di un Presidente del Consiglio e due vice in sostituzione dell’assetto attuale. Secondo alcune indiscrezioni, la Camera dei Rappresentanti sta inoltre vagliando la possibilità di istituire una commissione che segua la situazione a Tripoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...