Comitato egiziano nell’est della Libia vede Aguila Saleh ed Haftar

Il feldmaresciallo Khalifa Haftar, ha ricevuto oggi, lunedì, presso il quartier generale delle Forze Armate Arabe Libiche a Rajma vicino Bengasi, il capo del Comitato nazionale egiziano sulla Libia, il maggiore generale Ayman Badie, e alcuni alti funzionari.

Secondo quanto riferito dal Comando Generale, l’incontro è stato dedicato alla discussione degli ultimi sviluppi nell’arena locale e internazionale, e di alcune importanti questioni comuni tra i due paesi.

All’inizio della giornata, il capo del Comitato egiziano ha anche incontrato il presidente del Parlamento, Aguila Saleh Issa, nella sua residenza di al-Qubbah.

I due hanno discusso dei modi per porre fine alla crisi libica e accelerare il raggiungimento di una soluzione politica, invitando tutte le parti interessate a lavorare per questo obiettivo.

La visita del capo del Comitato egiziano sulla Libia arriva il giorno dopo la conclusione della visita di alcuni membri della Camera dei rappresentanti, del Consiglio supremo di Stato e di leader militari, politici e sociali di Tripoli e Misurata.

Secondo le poche indiscrezioni trapelate, le discussioni si sono concentrate sul rilancio dei negoziati tra il GNA e l’LNA. E’ interessante notare che Serraj ha di recente nominato Emad Trabelsi, di Zintan, vice-capo dell’intelligence e Mohamed Omar Bayou, descritto da molti come pro-Haftar a capo della Fondazione Media.

Le decisioni sono state fortemente criticate dalla Fratellanza Musulmana che hanno indetto manifestazioni nel centro di Tripoli, domenica mattina, di fronte agli uffici del Consiglio presidenziale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: