L’Onu si rammarica per la sospensione dei suoi voli in Libia

La Missione di Sostegno delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) si rammarica che i suoi voli regolari, che trasportano il suo personale da e verso la Libia, non abbiano ottenuto il permesso dell’LNA di atterrare in Libia. “Questa pratica è stata ripetuta in diverse occasioni nelle ultime settimane”. Afferma UNSMIL in una nota.

Le Nazioni Unite si sono dette molto preoccupate, aggiungendo che la prevenzione dei suoi voli per viaggiare dentro e fuori la Libia ostacoli gravemente i suoi sforzi umanitari e buoni uffici in un momento in cui tutto il suo staff sta lavorando senza sosta per procedere con le tre tracce del dialogo intra-libico in corso, nonchè per fornire l’assistenza umanitaria tanto necessaria ai civili più vulnerabili nel conflitto.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: