Libici in fuga, Tunisia prepara piano d’emergenza

Di Redazione Speciale Libia.

Il presidente del Comitato regionale della Mezzaluna rossa di Medenine, Mongi Slim, ha dichiarato lunedì che le autorità locali tunisine, in coordinamento con le organizzazioni internazionali che lavorano nel campo della protezione dei migranti e dei rifugiati, hanno sviluppato un piano di emergenza per ricevere arrivi straordinari nell’eventualità che la situazione in Libia si deteriori ulteriormente. In seguito all’aumento del traffico in entrata al confine di Ras Jedir, la direzione dell’ospedale regionale di Ben Guerdane ha preparato un piano di azione specifico in previsione di ogni urgenza che necessiti l’accoglimento di un numero importante di feriti dalla Libia. “Questo piano d’urgenza – ha sottolineato il direttore dell’ospedale Mohamed Ghandri – prevede il richiamo immediato di medici e paramedici nel caso di arrivo di feriti dalla Libia e a fornire medicinali necessari e sangue”.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: