Tatneft Libia riprende le attività nel bacino di Hamada

La National Oil Corporation (NOC) ha annunciato che la compagnia petrolifera Tatneft ha ripreso le attività di acquisizione sismica nel bacino di Hamada venerdì 6 dicembre 2019. Tatneft ha incaricato la Arab Geophysical Exploration Services Company (AGESCO) di condurre l’acquisizione sismica per il blocco 4/82 nel bacino di Ghadames, al fine di completare il programma di rilevamento sismico per un’area di 200 km2 che è stata sospesa nel 2014. 

Il Presidente NOC, Mustafa Sanalla, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti che Tatneft abbia ripreso le sue attività nel bacino di Ghadames. Ciò aumenta la fiducia nel settore petrolifero e del gas e serve gli interessi dell’economia libica”.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: