Misurata condanna nuovamente il Consiglio presidenziale

In una dichiarazione, il Consiglio Comunale di Misrata ha accusato il Consiglio Presidenziale e il suo Capo di Stato, Fayez al-Serraj, di essere i maggiori responsabili del fallimento e del ritardo nel sostenere le difese aeree e nel migliorare le loro prestazioni durante le battaglie contro il Libyan National Army (LNA) nella regione occidentale.

Il Consiglio ha condannato fermamente il targeting dell’aeroporto di Misurata e del club ippico di Janzour, nonchè il silenzio della comunità internazionale di fronte a questa chiara violazione delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che vietano la fornitura di armi alla Libia.

Il comunicato del Consiglio municipale di Misurata afferma che qualsiasi comunicazione con il feldmaresciallo Khalifa Haftar “da parte di uno dei figli di Misurata è un atto individuale e non appartiene alla città in alcun modo”, aggiungendo che gli interessi di tutti in Libia non saranno raggiunti con la forza delle armi, ma attraverso stabilità, sicurezza e costruzione dello Stato.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: