Il presidente Giuseppe Conte riceve il premier libico Fayez al-Serraj

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha ricevuto a Roma, presso Palazzo Chigi, il premier libico, Fayez al-Serraj, accompagnato da una delegazione di alti ufficiali e funzionari. I colloqui hanno riguardato gli ultimi sviluppi della situazione in Libia e una serie di fascicoli di interesse comune.

Durante l’incontro, Conte ha sottolineato che non esiste una soluzione militare alla crisi libica ed ha espresso l’intenzione dell’Italia di trovare una soluzione politica per raggiungere la stabilità e sviluppare relazioni di cooperazione con la Libia. Il professor Conte ha inoltre accolto con favore l’iniziativa di Serraj di organizzare un forum in Libia che porti a una soluzione globale concordata tra libici. Ha inoltre elogiato il ruolo attivo del governo di Al-Wefaq nella lotta e nello sradicamento del terrorismo, nonché il ruolo della guardia costiera libica nella lotta all’immigrazione clandestina e nel salvataggio dei migranti in mare, nonostante l’attuale situazione di crisi e tutte le difficoltà.

Da parte sua, si legge in una nota dell’ufficio informazioni del Consiglio presidenziale libico, Serraj ha espresso apprezzamento per il rifiuto da parte dell’Italia all’aggressione del Libyan National Army (LNA), nonchè per il sostegno al processo democratico in Libia, affermando che il feldmaresciallo Khalifa Haftar, descritto come “l’aggressore”, non sarà più un partner nella soluzione politica, ponendo così fine al suo progetto per militarizzare lo stato.

I colloqui hanno riguardato inoltre una serie di questioni relative al sostegno della Libia nel settore dei servizi e delle infrastrutture, al continuo coordinamento congiunto di fronte all’immigrazione clandestina e al continuo e intensificato sostegno alla Guardia costiera attraverso programmi di formazione che vadano a sviluppare le capacità tecniche necessarie.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: