Governo ad Interim prende una serie di decisioni

Il Consiglio dei Ministri del Governo ad Interim con base ad al-Beida, nell’est della Libia, ha adottato nei giorni scorsi una serie di decisioni di notevole importanza. Il Consiglio guidato da Abdullah al-Thani, recentemente intervistato da Speciale Libia, ha deliberato la nomina di presidenti e membri dei comuni di diverse aree del territorio libico tra ovest, est, sud e centro che entreranno a far parte – secondo la decisione – dell’amministrazione del Governo temporaneo, l’ultimo eletto dai libici, ma non riconosciuto dalla Comunità internazionale.

La decisione 596 per l’anno 2019 prevede l’annessione di 7 municiapalità, alcune già da tempo sotto il controllo del Libyan National Army (LNA) come Derna e Madarah nel distretto di Al Wahat, nella regione della Cirenaica, nella Libia nord-orientale, ma anche municipalità in cui la guerra per il loro controllo è ancora in corso, tra cui Azizia, Sidi Al-Sayah e Qasr Bin Ghashir per cui tuttavia non è stato ancora nominato alcun rappresentante considerata la situazione di conflitto prolungato con i gruppi armati del Governo di Accordo Nazionale rappresentato da Fayez al-Serraj.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: