Lo strumento di stabilizzazione per la Libia ha riabilitato 30 scuole a Tripoli

Di UNDP.

Tripoli, 19 luglio 2019 – Nell’ambito dei suoi sforzi per aiutare le autorità libiche a migliorare l’erogazione di servizi di base alle persone, il Fondo di stabilizzazione per la Libia (SFL) ha riabilitato 30 scuole ad Abu Salim, Ain Zarah, Tripoli Center, Hay al-Andalus , Janzour, Souq Al-Juma’a e Tajoura. Attuato dal Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) con il sostegno di 13 donatori internazionali e del governo della Libia, l’SFL sta intraprendendo un totale di 153 progetti in Souq Al-Juma’a, Abu Salim, Al-Swani, Al-sbea, Centro di Tripoli, Garabuli, Hay al-Andalus, Ain Zara, Janzour, Qasr Ben Gashr, Sidi Al-Sayah, Souq al-Khamees e Tajoura. I progetti mirano a sostenere i comuni per fornire servizi di base per le persone in tutta la Grande Tripoli. Oltre al lavoro completato nelle 30 scuole, l’SFL sta dotando 65 centri sanitari e 42 strutture educative in più. Altri progetti nell’elenco comprendono il miglioramento della gestione dei rifiuti solidi, il settore dei trasporti e i servizi idrici e igienico-sanitari. Questa settimana, il rappresentante residente dell’UNDP, Gerardo Noto, ha visitato diversi siti di progetto per assistere al progresso della SFL in diversi comuni di Tripoli. All’ospedale centrale di Tripoli, che è stato riabilitato, Noto ha dichiarato: “Il sostegno SFL al settore sanitario a Tripoli e nelle città occidentali, orientali e meridionali contribuisce in modo significativo a migliorare la vita delle persone in Libia. Ho visto come il lavoro svolto dall’UNDP attraverso SFL – con contributi di 13 partner internazionali e del governo della Libia – risponda alle priorità identificate per gli stakeholder nazionali e locali e ponga le basi per la stabilizzazione delle comunità”. Il direttore dell’Ospedale centrale di Tripoli, Bahloul Othman, ha dichiarato: “L’UNDP, attraverso lo Stabilization Facility for Libya, sta riabilitando il reparto naso, laringea e laringologia, che consiste in quattro sale per trattamenti e una sala chirurgica. Tutta la riabilitazione viene portata avanti secondo il piano, quindi vorrei ringraziare SFL e UNDP per gli eccellenti ingegneri che stanno intraprendendo questo grande lavoro”. Durante la visita di Noto alla scuola Aleulla di Abu Salim, il sindaco della città, Abdul Rahman Al Hamdi, ha dichiarato: “A nome mio ea nome dei residenti della municipalità di Abu Salim, vorrei ringraziare l’onorevole Gerardo per la sua visita e il sostegno che l’UNDP conferisce alla SFL per stabilizzare la regione”. Ha aggiunto: “Questo sostegno è venuto nel momento giusto, sia nel settore dell’istruzione che della sanità, poiché abbiamo un disperato bisogno di aiuto a causa delle conseguenze del conflitto, come lo spostamento delle persone”. Finora, il Fondo di stabilizzazione per la Libia ha raggiunto oltre 2 milioni di persone, completando un totale di 119 dei suoi attuali 343 progetti di riabilitazione di servizi, riparando strutture come ospedali e scuole e fornendo attrezzature essenziali, come ambulanze e pompe dell’acqua in tutta la Libia.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: