Bengasi è pronta per la sede delle Nazioni Unite

Il direttore dell’agenzia di sicurezza della città orientale di Bengasi, generale di brigata Adel Abdul Aziz, ha annunciato che il suo dipartimento è pronto a ricevere e garantire sicurezza alla Missione di Supporto delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) che riaprirà presto la sua sede nel capoluogo della Cirenaica. Abdul Aziz ha confermato di aver tenuto un incontro con la delegazione Onu, durante il quale, ha confermato la disponibilità dei suoi uomini e di tutte le agenzie securitarie a fornire supporto logistico ed assistenza al personale dell’ufficio UNSMIL di Bengasi e ai suoi ospiti, dimostrando che Bengasi è dotatata di tutti i mezzi e risorse necessari. La Missione avrebbe espresso apprezzamento per la gestione della sicurezza nella città occupata dalle milizie islamiste leali al sedicente califfato (Daesh) dal 2014, per essere poi liberata dalle truppe del generale Khalifa Haftar nel 2017. E’ opportuno ricordare che di recente si è anche parlato di un ritorno di una rappresentanza diplomatica italiana, assente dal 12 gennaio 2013, quando un gruppo armato aprì il fuoco contro l’auto sulla quale viaggiava il Console Generale Guido De Sanctis, che rimase illeso grazie alla vettura blindata.

 

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: