Serraj ispeziona il luogo dell’attacco terroristico nei locali del ministero degli Esteri

Il capo del Consiglio presidenziale del Governo di Riconciliazione Nazionale, Fayez Al-Sarraj, ha ispezionato il sito dell’attacco terroristico che ha colpito il quartier generale del ministero degli Esteri, sulla strada Shatt, a Tripoli. Il Presidente ha informato i funzionari della sicurezza sui dettagli di ciò che è accaduto, così come sull’entità del danno causato dall’attacco terroristico, e ha confermato la sua fiducia nella capacità dei servizi di sicurezza di scoprire le circostanze dell’attacco e l’arresto dei suoi perpetratori.
Serraj ha invitato tutti i libici a schierarsi uniti contro il terrorismo che si cela tra la gente e mira a minare la loro determinazione e aspirazione a costruire un moderno stato civile e democratico. Il presidente, accompagnato dal ministro degli Esteri Mohamed Sayala, ha lodato l’effettivo ruolo dei servizi di sicurezza, la cui risposta ai terroristi ha ridotto la perdita di vite umane, eliminandone un certo numero. Serraj ha espresso le condoglianze alle famiglie delle vittime dell’incidente terroristico “invitando il Dio Onnipotente a proteggerle con misericordia e ad accelerare la guarigione dei feriti”.

48417919_1988867074566722_5580395237542461440_n

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: