Fezzan. Aumentano i casi di avvelenamento ad el-Gatroun

Nuovo campanellino di allarme dal Sud della Libia. Il direttore del dipartimento per gli Affari Medici, Saleh Mayouf, ha confermato che ad el-Gatroun nel mese di novembre sono stati registrati oltre 95 casi di avvelenamento, tra questi, ha spiegato ai microfoni del canale 218TV ci sono 10 bambini e 17 pazienti che sono stati trasferiti d’urgenza al Sabha General Hospital. Le loro condizioni sarebbero stabili. Mayouf ha rinnovato l’appello al Governo di Accordo Nazionale di Tripoli e a quello parallelo (“ad interim”) di al-Beida affinchè forniscano almeno i servizi di base alla popolazione del Fezzan. L’allarme si aggiunge a quello dell’ospedale di Ghat, che a novembre ha registrato duecento casi di diarrea e la morte di 2 bambini.

Annunci

3 thoughts on “Fezzan. Aumentano i casi di avvelenamento ad el-Gatroun

    1. Probabile che tutti abbiano viaggiato verso altri Paesi africani, nessun ulteriore dettaglio da parte dei medici

      1. Grazie per la risposta e complimenti per l’utilità del sito. La domanda nasceva da una connessione errata che avevo fatto con l’acqua inquinata del lago di Ubari.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: