Finita la vacanza per Mohammed el-Haddad

Di Vanessa Tomassini.

Mohammed el-Haddad, comandante della regione militare centrale, è tornato sul campo a Misurata insieme ai propri uomini. L’ufficiale è scampato ad un misterioso rapimento, le cui dinamiche sono in fase di accertamento, proprio quando era stato chiamato dal presidente del Consiglio del Governo non riconosciuto, Fayez al-Serraj, per ripristinare la sicurezza a Tripoli, messa a ferro e fuoco da incessanti scontri tra i gruppi armati. Nostre fonti, per noi attendibili, hanno riferito che il rapimento fosse stato soltanto una farsa, servito per non prendere parte al conflitto tra quei gruppi da tempo sul libro paga di Serraj e i suoi ministri.

Il distretto militare con base a Misurata ha fatto sapere oggi di essere lontano da quelli che definisce “conflitti politici” e che le pressioni subite non scoraggiano il comandante el-Haddad e i suoi uomini dallo svolgere le proprie funzioni in modo professionale e con disciplina, come si vede in questi fotogrammi trasmessi dal canale 218TV. Nella dichiarazione la regione non ha fornito dettagli sul rapimento, precisando che il comandante è stato prelevato da uomini mascherati che l’hanno tenuto in ostaggio per diverse ore. Ha invitato inoltre i militari e i cittadini a non dare adito ai pettegolezzi e rispettare il lavoro svolto dall’esercito.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: