Le parti hanno concordato di congelare il movimento delle forze

Nel pomeriggio il Rappresentante Speciale delle Nazioni Unite in Libia, Ghassan Salamé, ha tenuto, ad al-Zawiya, una riunione allargata con i rappresentanti del Consiglio Presidenziale del Governo di Accordo Nazionale, il ministro dell’Interno, gli ufficiali militari e i leader dei vari gruppi armati di Tripoli e dintorni per discutere della situazione di sicurezza nella capitale.

“Siamo ad un bivio, dobbiamo correggere il quadro attuale attraverso la comprensione reciproca anzichè combattere, spargere sangue e distruggere la capitale. Dobbiamo lasciare alle forze armate il tempo di capire come risolvere il conflitto ed impostare un meccanismo di monitoraggio del cessate il fuoco”. Ha detto Salamé.

Durante la riunione, le parti hanno concordato di congelare il movimento delle forze e verificare la stabilizzazione del cessate il fuoco, nonchè lo sviluppo di un piano per il ritiro delle formazioni armate da siti sovrani e dalle istituzioni vitali, sostituendoli con forze regolari.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: