La società generale di Poste e Telecomunicazioni adotta il bilancio preventivo per il 2018

Di Vanessa Tomassini.

Si è tenuta giovedì a Tripoli l’assemblea della Società Generale per le Poste, le Telecomunicazioni e le Tecnologie dell’Informazione, durante la quale è stato approvato il bilancio preventivo, o meglio il budget stimato dalla compagnia per il 2018. Oltre al consiglio di amministrazione della società, alla riunione hanno partecipato il vice presidente del Consiglio Ahmed Maiteeq, il ministro delle Finanze, quello dei Trasporti, dell’Economia ed il presidente con alcuni funzionari dell’Autorità di Controllo Amministrativo.

I partecipanti hanno discusso i piani per sviluppare e migliorare le prestazioni dell’azienda, durante il prossimo periodo, nonchè le modalità per aumentare il livello dei servizi  forniti ai cittadini. Secondo l’ufficio informazioni del Governo di Accordo Nazionale, durante l’incontro sono state esaminate le relazioni della società e delle sue controllate, oltre ai rapporti del consiglio di vigilanza. Per il momento, il budget di spesa non è stato ancora rivelato.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: