La Marina libica orientale promette di colpire unità navali ostili

La Marina libica orientale, affiliata all’esercito nazionale libico (LNA) del generale Khalifa Haftar, si è detta pronta a colpire qualsiasi unità navale ostile nelle acque territoriali libiche, affermando di avere tutte le capacità per raggiungere questo obiettivo.

A dichiararlo è stato il colonnello Abu Bakr Al-Badri, direttore dell’Ufficio di Guida Morale presso il capo di stato maggiore delle forze navali libiche, in conferenza stampa con il portavoce dell’LNA Ahmed al-Mismari a Bengasi.

L’avvertimento arriva nel momento in cui la Turchia sta aumentando il suo sostegno militare e logistico al Governo di Accordo Nazionale (GNA) con base a Tripoli. Almeno due mezzi dell’aeronautica militare turca sono atterrati nelle ultime settimane presso la base di al-Watiya nella regione occidentale del Paese.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: