Ghassan Salamè annuncia le sue dimissioni

L’inviato speciale delle Nazioni Unite in Libia, Ghassan Salamé, ha presentato lunedì le sue dimissioni al segretario generale Antonio Guterres. Ghassan Salamè ha ricordato in un tweet gli sforzi che ha realizzato, per due anni, nel cercare di riunire i libici, frenando le interferenze straniere e preservando l’unità del Paese. 

“Oggi si è tenuto il vertice di Berlino ed è stata emessa la risoluzione 2510 e sono state lanciate le tre tracce, nonostante l’esitazione di alcuni, ma devo riconoscere che la mia salute non consente più questo periodo di stress. Così ho chiesto al Segretario Generale di sollevarmi dalla mia missione, sperando che ci sia pace e stabilità in Libia”. Ha annunciato Salamé.

Il portavoce del Segretario generale delle Nazioni Unite, Stefan Dujarric, ha dichiarato durante il punto stampa quotidiano che Guterres “ha sempre avuto piena fiducia nel lavoro di Salama e nei grandi sforzi che ha compiuto per portare la pace in Libia”, aggiungendo che il Segretario generale discuterà con Salamè delle modalità con cui assicurare una transizione graduale, per non perdere i progressi raggiunti fino ad oggi.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: